martedì 28 febbraio 2017

Oscar: "Moonlight" vittoria con gaffe, "La La Land" è il più premiato


Finale incredibile agli Oscar 2017. "Moonlight" vince come Miglior film dopo che, per errore, il premio era stato assegnato a "La La Land". Il musical, che aveva incassato il record di nomination, porta a casa il maggior numero di premi tra i quali miglior regia (Damien Chazelle) e miglior attrice protagonista (Emma Stone). Miglior attore protagonista è Casey Affleck mentre per i non protagonisti premiati Viola Davis e Mahershala Ali.

Un finale a sorpresa che garantisce a questa edizione, per altri versi non memorabile, un posticino nella storia degli Oscar. Dopo l'annuncio fatto da Warren Beatty e Faye Dunaway i produttori di "La La Land" salgono sul palco per ritirare la statuetta e iniziano a fare i discorsi di ringraziamento. Poi, il colpo di scena: a causarlo è un errore di busta. Il miglior film in realtà è "Moonlight", film indipendente diretto da Barry Jenkins. "Abbiamo perso", dice uno dei produttori di 'La La Land' interrompendo il suo discorso di accettazione tra lo stupore e l'incredulità del pubblico del Dolby Theatre di Los Angeles. A raccontare quel che è successo è stato lo stesso Warren Beatty che ha spiegato di avere aperto la busta in cui c'era scritto "Emma Stone - La La Land": probabilmente si trattava di quella per la miglior attrice, non per il miglior film. A quel punto la squadra di "Moonlight" si avvicina al palco per ritirare il premio, ma niente è più lo stesso. A trionfare è così non l'amore romantico e canterino, ma una storia di povertà, droga e amore gay.

SEI STATUETTE A "LA LA LAND" - Nonostante la delusione nel finale, al musical del giovanissimo Damien Chazelle, vanno comunque sei Oscar: quello per la miglior attrice Emma Stone, miglior regia, miglior canzone con 'City of Stars', miglior colonna sonora a Justin Hurwitz, miglior fotografia a Linus Sandgren, miglior scenografia a Sandy Reynolds-Wasco e David Wasco.

MIGLIORI ATTORI - Mentre Emma Stone ce la fa con la sua interpretazione in "La La Land", delusione per il suo coprotagonista Ryan Gosling che viene battuto da Casey Affleck per il suo lavoro in "Manchester by the Sea". La miglior attrice non protagonista è Viola Davis per "Barriere (Fences)" e il miglior non protagonista è Mahershala Ali per "Moonlight".

MIGLIOR FILM STRANIERO - A battere la concorrenza, come miglior film straniero, è l'iraniano "Il cliente" di Asghar Farhadi. Data dall'inizio come favorita, la pellicola non ha smentito i pronostici. E, come annunciato, grande assente alla premiazione è il regista. Un mese fa Farhadi aveva spiegato che non avrebbe preso parte alla serata degli Oscar per protesta contro il divieto del presidente Usa, Donald Trump, di viaggiare verso gli Stati Uniti da sette nazioni a maggioranza musulmana, fra cui l'Iran.

APERTA INCHIESTA SULL'ERRORE - "PriceWaterhouseCooper la società che si occupa del conteggio dei voti agli Oscar ha annunciato di aver aperto un'inchiesta sull'errore al momento dell'annuncio del miglior film. "Ci scusiamo sinceramente con Moonlight e La La Land, Warren Beatty, Faye Dunaway e tutti i telespettatori per quanto accaduto durante l'annuncio del miglior film. I presentatori hanno ricevuto per errore la busta sbagliata, errore che è stato immediatamente corretto appena scoperto. Stiamo investigando su quanto è accaduto e siamo profondamente dispiaciuti che sia successo".

Post più popolari

Google+ Followers