venerdì 9 febbraio 2018

"Cinquanta sfumature di rosso", al cinema l'ultimo capitolo della tormentata storia d'amore



Dopo quasi 950 milioni di dollari di incassi nel mondo per i primi due capitoli, arriva la chiusura della saga tratta dai besteseller di E.L. James, "Cinquanta sfumature di rosso". Il film esce nei cinema l'8 febbraio, in tempo per San Valentino. Jamie Dornan e Dakota Johnson tornano a vestire i panni di Christian Grey e Anastasia Steel, sarà un nuovo successo al botteghino? 
Credendo di essersi lasciati alle spalle delle presenze oscure del loro passato, Christian ed Anastasia, novelli sposi, condividono un legame inossidabile e vivono una vita di lusso. Ma proprio quando lei entra pienamente nel ruolo della Signora Grey e lui si rilassa in una insolita stabilità, si presentano nuove minacce che potrebbero mettere a repentaglio un loro lieto fine, ancor prima che inizi la loro vita coniugale. Jack Hyde (Eric Johnson), ex datore di lavoro di Anastasia, licenziato a causa di un comportamento sconveniente tenuto nei confronti della ragazza, è consumato dal rancore e dal desiderio di vendetta. Così come Elena Lincoln (Kim Basinger), vecchia fiamma di Christian, intenzionata a riconquistare le attenzioni del milionario.
Il primo film, "Cinquanta sfumature di grigio", uscito nel 2015 (diretto da Sam Taylor-Johnson) aveva lanciato la carriera di Dakota Johnson e di Jamie Dornan. Dopo i litigi fra l'autrice dei libri e la regista, James Foley è stato chiamato a dirigere gli altri due capitoli, girati contemporaneamente.

Post più popolari