lunedì 26 marzo 2018

Alain Delon da Fazio: "Le donne mi cercavano. Oggi ho figli e nipoti, ufficiali e ufficiosi"



Cattuta l'attenzione generale, ospite da Fazio a Che Tempo che Fa, l'intramontabile Alain Delon in una intervista che lascia più di uno strascico sui social network. Grandi complimenti all'attore francese che a 82 anni ha ancora fascino da vendere, ma anche tante critiche per una grandeur che risulta a volte un po' spocchiosa. E anche Fabio Fazio non sembra sempre a suo agio nell'intervista a uno dei miti assoluti del cinema francese e mondiale.
"Sono figlio unico, vivevo letteralmente per strada - dice in francese sottolineando che poitrebbe rispondere anche in italiano perché la sua carriera si è a lungo sviluppata nel Belpaese - la mia fortuna, dopo essere stato arruollato nell'esercito, è stato il cinema, pensavo che sarei morto presto. Faccio questo lavoro grazie alle donne, devo tutto a loro. Sapevo di piacere, erano loro che mi cercavano. E io adoravo essere al centro dell'attenzione. Oggi ho molti figli e nipoti, ufficialmente e ufficiosamente". Delon riassume così, in poche parole la sua vita che definisce "straordinaria". Lui e Brigitte Bardot, la coppia più bella del mondo: "Non mi crederete, ma tra me e Brigitte c'è stata solo amicizia, 50 anni di ammirazione reciproca. A chi devo tutto? A mia madre, bellezza inclusa. Ma se una volta erano le donne a cercarmi, ora accade il contrario". Poi una battuta amara su Romy Schneider, grande amore della sua vita: "Ormai è morta da 36 anni". Il cinema Italiano? “La mia carriera è iniziata da voi nel 1960. Ho incontrato Visconti , Antonioni poi un giorno il cinema francese mi ha chiamato e ho lasciato l’Italia per intraprendere la carriera in Francia e nel mondo”.

Post più popolari

Google+ Followers