martedì 22 maggio 2018

Stallone è pronto per Rambo 5. combatterà contro i narcos messicani

Pochi attori di Hollywood hanno saputo creare personaggi cinematografici che hanno attraversato i decenni ed i gusti di pubblici diversi. Sylvester Stallone è uno di questi. Rocky e Rambo sono le sue creature. Il primo nato negli anni Settanta, il secondo negli Ottanta. Entrambi ancora in vita sul grande schermo. E mentre Stallone è impegnato sul set di Creed 2, spin-off di Rocky, in cui aiuta il figlio di Apollo Creed a diventare un campione del pugilato, sta già lavorando ad un altro progetto: Rambo 5.
Nel 2008 avevamo lasciato il veterano del Vietnam, tornato dalla giungla birmana, negli Stati Uniti, deciso a ricominciare una vita normale. Ma la normalità non appartiene a quel personaggio. Secondo la testata Deadline, Stallone avrebbe scritto la sceneggiatura del quinto capitolo della saga, ambientato in Messico. Le scarne informazioni diffuse, mettono Rambo nuovamente al centro dell'azione, in lotta, niente di meno che contro il terribile cartello dei narcos, responsabile del rapimento della figlia di un amico.




Stando alle indiscrezioni, Stallone, potrebbe anche dirigere Rambo 5. Non sarebbe la prima volta. Per l'attore americano, oggi 72enne, tornare a vestire i panni di John Rambo è una sfida non da poco. L'età infatti, impone sequenze che non gettino ridicolo sul personaggio. Ma come avvenuto con Rocky, Stallone, è riuscito a dar nuova linfa al personaggio del pugile campione dei pesi massimi, grazie a Creed, in cui veste il ruolo di saggio mentore di un giovane boxeur. La sua interpretazione da non protagonista gli valserò il Golden Globe ed una nomination agli Oscar. 

Post più popolari

Google+ Followers